La Chiesa del rione Fontanella è la Chiesetta di San Leonardo. Questa è forse la meno conosciuta tra tutte le chiese dei Riti, e probabilmente anche di Guardia, nata come cappella nell’omonima strada, pur non avendo rilevanza artistica, assume, invece, importanza dal punto di vista storico è una delle più antiche cappelle di Guardia risalirebbe al 1523, voluta dalle famiglie De Vito, Colantuono, Di Giaso che la dedicarono a San Leonardo Abate protettore delle gestanti. Oggi è ormai in evidente stato di abbandono e inagibilità … un peccato, perché con un doveroso, economico e accorto restauro si potrebbe riportare alla luce e all’utilizzo un manufatto-simbolo legato alla storia del Rione Fontanella e alla storia dei Riti settennali...

Anticamente il Rione Fontanella si dava appuntamento per le processioni appunto nella Chiesetta di San Leonardo e nella strada omonima che si trova nel cuore del Rione. Successivamente a partire dal 1968 a causa dell’inagibilità della chiesetta e per l’esigenza di migliorare e ampliare i propri Misteri, si è reso necessario spostare il luogo del raduno in Piazza Canalicchio.
Il testo di P. Adolfo De Blasio ‘Il nostro paese’ del 1957 dedica poche ma preziose righe alla descrizione della Cappella di San Leonardo:
… ‘ Nella via omonima dell’antico abitato, si trova la cappella di S. Leonardo Abate che ha l’entrata dal muro laterale nord-est: lunghi metri 5,35 larga 4,17 e alta 4,50 nel punto centrale della volta. Ha altare in muratura, pittato ad olio, sul quale è un quadro in tela di San Leonardo, dipinto dal pittore Paolo De Claio nel 1773, probabile anno di ricostruzione del tempietto caduto nel 1688′... (riferendosi al terremoto del 1688.)
E ancora ‘ nell’abitato di Guardia vi è un piccolo oratorio o cappella dedicata a San Leonardo, la quale cadde con il terremoto del 1688 e non fu subito ricostruita‘ …’ infatti la pala o tela d’altare fu eseguita dal pittore De Claio nel 1773, epoca probabile della ricostruzione della cappella, la quale è però molto antica … risalirebbe al 1476